Menopausa

Il 30% della popolazione femminile è in menopausa e sono diverse le problematiche legate al suo insorgere: ansia, depressione, instabilità emotiva, cefalea, maggiore affaticabilità, perdita di concentrazione, psicolabilità e conflittualità con l’ambiente sociale e familiare.
Si riconosce l’esistenza di diversi quadri menopausali:

  • Menopausa naturale: si presenta con cessazione spontanea dei flussi mestruali intorno ai 48-50 anni.
  • Menopausa prematura: con tale termine si intende la menopausa che interviene prima dei 40 anni.
  • Menopausa precoce: si manifesta nel momento in cui la cessazione definitiva delle mestruazioni avviene prima dei 45 anni.
  • Menopausa tardiva: si ha questo tipo di menopausa quando la cessazione delle mestruazioni si realizza dopo i 55 anni.
  • Menopausa iatrogena o indotta: si verifica quando la cessazione dei flussi mestruali è determinata da un intervento terapeutico, il più delle volte chirurgico.

Ma prima del suo effettivo arrivo, la menopausa è preceduta da un periodo denominato climaterio. Questo termine indica il periodo in cui si esaurisce l’attività delle ovaie e le mestruazioni diventano prima irregolari per poi cessare completamente (menopausa). E’ sovente in questa fase che nascono le preoccupazioni, prima tra tutte quella per l’aspetto estetico. Infatti la nostra società richiede in continuazione che la donna sia dinamica e “giovane” nell’aspetto e nella mente. Questo provoca nella donna il timore di perdere il proprio ruolo nella società e nella famiglia e questo provoca ansia e in diversi casi una vera e propria depressione.
A questi disturbi, presenti in ogni donna in modo diverso a seconda dello stato d’animo con cui si affronta la menopausa, se ne possono aggiungere altri come le vampate di calore (dovute alle modificazioni neuroormonali).
Intervengono anche cambiamenti meno percepibili e quindi asintomatici che possono provocare successivamente importanti conseguenze come: osteoporosi, patologie cardiovascolari e demenza senile.
Questi sono i principali problemi, ma a tutti c’è una risposta.
Intanto, oggi la donna a cinquant’anni non perde la propria identità femminile, è ancora piacente e può apprezzare la vita in ogni suo aspetto. Infatti guardandosi intorno si vedono donne che hanno visi, corpi e teste “giovani”, a prescindere dall’età anagrafica che hanno.
Gli americani le chiamano quintastics, le cinquantenni fantastiche: dimostrano 10 o anche 15 anni di meno. Le cause sono un diffuso stile di vita più sano, un’alimentazione più adeguata, farmaci più efficaci e in generale maggiore attenzione alla salute.
In effetti stiamo assistendo a quella che è già stata definita “la rivoluzione dell’età” che permette di godere i benefici della salute fisica e psichica molto in là negli anni.
Prof. KAMBIZ TAVASSOLI

Una profonda, serena ed equilibrata analisi dell’insorgere della menopausa, dei suoi effetti e di come affrontarla per avere una perfetta qualità della vita è contenuta nel volume “La Menopausa, come viverla senza perdere la propria femminilità“ scritto dal professor Kambiz Tavassoli, esperto di fama internazionale che mette a disposizione la sua vasta esperienza e le sue capacità delle donne che si rivolgono al centro medico Alba Salute.